Italiano

News

Conferenza Stampa del 5° Kalat Nissa Film Festival 2015

Giorno 26 Giugno 2015 si è tenuta alle ore 10:00 presso la Sala Gialla del Comune di Caltanissetta, una conferenza stampa sull’evento nominato: “5° Kalat Nissa Film Festival”, fortemente voluta dal Sindaco di Caltanissetta Dott. Giovanni Ruvolo. La manifestazione internazionale del cortometraggio, si svolgerà nei giorni 02-03-04 luglio 2015 presso il Teatro Regina Margherita di Caltanissetta.

Il Kalat Nissa Film Festival, organizzato dall’Associazione cinematografica e culturale “Laboratorio dei sogni” è patrocinato al momento dal Comune di Caltanissetta, dalla Polizia di Stato Questura di Caltanissetta e Cefpas; sono ancora in attesa di notifica i patrocini richiesti alla Camera di Commercio, alla Regione Siciliana ed al MIBACT. Presenti in sala il Presidente dell’Associazione Laboratorio dei sogni Arch. Fernando Barbieri, la referente alle pubbliche relazioni Prof.ssa Laura Abbaleo, il sindaco di Caltanissetta dott. Giovanni Ruvolo, il vicesindaco Prof.ssa Marina Castiglione, l’Assessore allo sviluppo economico Luigi Zagarrio, ed in rappresentanza della Polizia di Stato Questura di Caltanissetta l’Ispettore capo dott.ssa Nadia Lumia, l’Ispettore Dott. Salvatore Falzone. Presenti anche il Presidente dell’Associazione Familiari Alzheimer, rag. Salvatore Buccoleri, fautore di un’iniziativa nominata Progetto Ambasciatore che sarà presentato all’interno del Kalat Nissa Film Festival sabato giorno 04 mattina presso il padiglione 12 del Cefpas ore 09:30, con la straordinaria presenza di Enzo Simone- testimonial del progetto e di Roberto Giacobbo, Direttore Artistico del Kalat Nissa Film Festival; alla conferenza presente anche il Presidente del Vespa Club Caltanissetta Geom. Cav. Giuseppe Middione che si curerà all’interno della manifestazione cinematografica, di una sfilata di Vespa storica, veicolo per antonomasia Italian style il pomeriggio di giorno 03 luglio alle ore 17:30.

Alla conferenza stampa è intervenuto anche il Maestro del Lavoro Lillo De Fraia che ha presentato tra i suoi collaboratori i ragazzi dei Corsi professionali EAP Fedarcom. ed il Presidente Giacomo Tuccio del Comitato di quartiere Santa Croce.

In sala anche la giuria studenti composta da sei ragazzi dai quindici ai diciassette anni, rappresentanti l’eccellenza scolastica del territorio nisseno: Antonio Bonifacio, Leonardo Bonifacio, Simona Ferrara, Francesco Pio Guarneri, Riccardo Galanti, Alessio Limuti ed ancora i ragazzi del Comitato Santa Croce che svolgeranno la funzione di supporto culturale e logistico allo staff Kalat.

L’Assessore Castiglione ha sottolineato l’importanza di coinvolgere in un progetto di didattica laboratoriale, come quello che è stato portato avanti dall’Associazione Laboratorio dei sogni le nuove generazioni che devono affezionarsi al loro territorio e comprenderne le radici storiche e culturali, nell’ottica di un futuro potenziamento dei talenti e delle attitudini di ogni individuo. Inoltre, l’Assessore ha sottolineato quanto sia importante agire secondo una logica di integrazione delle competenze cittadine con la finalità di potenziare le risorse del territorio attraverso le risorse umane di cittadini che sanno mettersi in gioco con impegno e dedizione e confrontarsi con l’Amministrazione in modo propositivo piuttosto che polemico.
In sala si è riscontrata la presenza di un congruo numero di artisti, tra registi, attori, musicisti e tecnici del settore cinematografico, come operatori cinematografici audio e video.
Altro partner della manifestazione il Cardiologo Dott. Luigi Scarnato che riserverà al pubblico di giorno 02 luglio una coinvolgente performance musicale.
L’Assessore Zagarrio ha manifestato la propria soddisfazione nell’aver riscontrato negli ultimi tempi un rinnovato interesse dei cittadini nisseni nei confronti della propria città che tuttavia ha diverse potenzialità di sviluppo che vanno considerate e valutate per superare gli ostacoli. E’ necessario l’impegno di tutti per costruire nuove basi per una rinascita della città, cosa che sicuramente non è semplice, ma non impossibile. L’Amministrazione si sta spendendo per effettuare questo tipo di pianificazione per uno sviluppo economico del territorio nisseno, al fine di bloccare il triste abbandono del territorio da parte delle nuove generazioni.
Il direttore del Cefpas Dott. Angelo Lomaglio ha comunicato la recente stipula di un protocollo di intesa con l’Associazione Laboratorio dei sogni ed ha anticipato future collaborazioni con l’Associazione in occasione del Salus Film Festival che si svolgerà ad Ottobre sui temi della promozione alla salute. Del Cefpas presente anche la Dott.ssa Valentina Botta.
Anche l’Ispettore Falzone nel suo discorso, riportando i saluti del Questore ha sottolineato il partenariato 2015 con la Polizia di Stato questura di caltanissetta ed ha anticipato che Caltanissetta avrà l’onore di accogliere la Lamborghini della Polizia di stato e due Poliziotti a Cavallo durante le date del festival. Inoltre negli stands siti in Corso Umberto ve ne sarà uno riservato alla Polizia di Stato per la promozione delle attività volte alla legalità.
Il Presidente dell’associazione Arch. Fernando Barbieri ha espresso la soddisfazione nel rilevare che la manifestazione che in soli 5 anni di vita è riuscita a raggiungere la ribalta internazionale e uscire fuori dai confini italiani portando il nome della nostra Città e della Provincia di Caltanissetta in diversi Paesi del Mondo. Soltanto nella quinta edizione sono 34 i paesi partecipanti.
Il 5° Kalat Nissa Film Festival ha visto in concorso in questa quinta edizione 383 cortometraggi Questi risultati sono stati resi pubblici anche grazie al rinnovato sito ufficiale: www.kalatnissafilmfestival.it che conta ormai più di un milione e duecentomila contatti.
Gli organizzatori hanno richiesto ai mezzi stampa ed alle tv che sono interessate ad effettuare dei servizi video sulla manifestazione, di servirsi degli appositi moduli di richiesta di accredito stampa o media, scaricabili dal sito ufficiale KNFF (sotto la voce news). Non sarà possibile altrimenti, per motivi organizzativi avere la possibilità di effettuare interviste alle star presenti per l’occasione.

Della manifestazione cominciano a parlare anche i media che si trovano fuori dei confini Regionali:

  • la rivista nazionale Tutto Digitale ogni anno compreso il 2015 ha conferito alla manifestazione il premio qualità Top Video e si è curata della pubblicazione del bando del festival.
  • La rivista web affari italiani.it è media partener ufficiale della manifestazione

Il Presidente Barbieri ha inoltre detto che il dott. Fabio Felici insieme con il dott. Gilberto Martinelli, saranno presenti a Caltanissetta in rappresentanza del gruppo di lavoro GTCS: Gruppo Tematico per la Cinematografia Sonora. Come nuovi ospiti interverranno al Kalat Nissa Film festival gli attori della fiction “Il commissario Montalbano”, Roberto Nobile e Marcello Perracchio.

Del festival inoltre, una cosa molto apprezzata è il trofeo simbolo con cui si premia il vincitore assoluto, cioè l’Antenna d’oro che rappresenta l’antenna RAI realizzata su disegno esclusivo della ditta Bellia di Riesi.
Per la serata di giorno 04 luglio 2015 vi sarà alle ore 20:00 presso Corso Vittorio Emanuele uno scintillante “red carpet” dove sfileranno gli artisti prima di entrare nel vivo della manifestazione che inizierà alle ore 20:30.
Nella serata finale, rigorosamente di gala, si apprezzerà l’opera del vincitore e verranno effettuate le premiazioni alla presenza di illustri ospiti come Alexander Petrov- premio Oscar, Rosaria Renna, Giovani Mattaliano, Angelo del Vecchio, Sergio Vespertino e gli attori della fiction “Montalbano”.

Riconoscimento di merito e gratitudine anche agli amici sponsor privati, titolari di aziende non solo nissene, ma anche romane, venete ed ungheresi, che hanno contribuito a sostenere questa manifestazione e allo staff Kalat composto oltre che dal Presidente Fernando Barbieri anche Laura Abbaleo, Angelo Gueli, Walter Lopiano, Salvatore Buccoleri e Salvatore Barbieri.

 

Conferenza Stampa di presentazione V Edizione del Kalat Nissa Film Festival

Presso la Sala Gialla del Comune di Caltanissetta, ci sarà la confereza di presentazione dela V edizione del Kalat Nissa Film Festival, saranno presenti: il Sindaco di Caltanissetta dott. Giovanni Ruvolo, l'Assessore alla creatività e cultura Dott.ssa Marina Castiglione, l'Assessore allo sviluppo economico Luigi Zagarrio, l'ispettore Salvatore Falzone della Polizia di Stato Questura di Caltanissetta, il Direttore del Cefpas Dott. Angelo Lo Maglio, il Presidente del Kalat Nissa Film Festival Arch. Fernando Barbieri, il Presidente Associazione Familiari Alzheimer Rag.Salvatore Buccoleri, il presidente del Vespaclub Caltanissetta Geom. Giuseppe Middione, il Presidente della ProLoco di Caltanissetta dott. GIuseppe D'Antona. Moderatrice la dott.ssa Laura Abbaleo. Presente in sala tutto lo staff, la giuria studenti, il consiglio direttivo dell'associazione "Laboratorio dei sogni". SIete tutti invitati a partecipare.

 

V EDIZIONE KALAT NISSA FILM FESTIVAL SVELATE LE NOMINATION

Ci siamo! Dopo una dura selezione, sono stati scelti i corti che si contenderanno l'Antenna d'Oro per la V edizione del Kalat Nissa Film Festival.

Ben 383 i corti giunti quest'anno da 34 paesi, tutti di altissima qualità.

Un impegno arduo per l'associazione Cinematografica e Culturale “Laboratorio dei Sogni”, presieduta da Fernando Barbieri, che organizza la kermesse, incaricata di svolgere la prima fase della selezione.

I lavori approdati alla seconda selezione sono stati 51 e solo questi ultimi sono stati valutati dalla giuria tecnica che ha scelto i corti per le nomination che verranno proiettati nelle serate del festival da 2 al 4 luglio al Teatro Margherita di Caltanissetta.

Due i premi già assegnati da parte dell'associazione “Laboratorio dei sogni”: Menzione speciale “Laboratorio dei sogni” a “Una storia Barbara”, di Daniele Massa (Roma); Corto Scolastico a “La sfida estrema” di Max Croci dell'Istituto Antonioni di Milano.

La giuria tecnica è composta dal regista e autore televisivo, Maurizio Amici (presidente); dalla giornalista RAI, Maria Concetta Mattei; dalla adattatrice e autrice cinematografica, Susanna Piferi; dal giornalista e critico televisivo Mariano Sabatini; dal docente di Storia del Cinema e Cultura Italiana all'Università Cattolica di Budapest, Michele Sità.

Il direttore artistico del Kalat Nissa Film Festival è Roberto Giacobbo, mentre il presidente Onorario è il Maestro Ugo Gregoretti.

Tra i tanti ospiti, per questa edizione sarà presente anche il Premio Oscar russo, Alexander Petrov, autore del bellissimo video di animazione “The old man and the sea”, ispirato ad un romanzo di Hemingway e realizzato grazie al montaggio video di ben 29.000 tavole ad olio su vetro.

Sempre dalla Russia, interverranno al Festival anche l’attore Yurii Vaxman, presidente del “Just good films” di Yaroslavl, e la regista Anna Yanovskaia, già vincitrice della IV edizione del Kalat, che quest’anno presenterà a Caltanissetta, per la prima volta in Italia, il documentario “Ten centimeters of life”.

CORTI IN NOMINATION

Tema libero

377 Happy birthday, di Massimo Terranova, 20m, Roma ITALY

47- Non puoi nasconderti, Di Andrea Olindo Bizzarri e Oreste Capoccia 5 m, Ciampino ITALY

343 In Ritardo, di Franz Laganà,7m28s, Lissone, (MB) ITALY

333- Nuvola, di Giulio Mastromauro, 18m, Roma ITALY

Animazione

45- La valigia, di Pierpaolo Paganelli15 m, Bologna, ITALY

295- All your favourite shows, di Benjamin Wiessner, 5m, Los Angeles USA

Io diverso da chi

306- Due piedi sinistri, di Isabella Salvetti, 6m, Roma, ITALY

49- Gaiwan, di Elia Moutamid, 3m20s, Rovato (BS) ITALY

202 Blinder Passagier, di Maria Brendle, 20m, Berlino, GERMANY

232 Lothar, di Luca Zuberbuhler, 13m, Berlino, GERMANY

147 - Mano a mano, di Ignacio Tatay, 07m01s, Madrid, SPAIN

94- Punto di vista,di Matteo Petrelli, 13m27s, Valdagno (Vi), ITALY

Documentario

185 – The whirlwind - Rostov, di Ivan Sidelnikov, Vyacheslav Murashkin, 7m28s, St. Petersburg, RUSSIA

140- In cerca di un amico, di Karma Gava, 19m, Bologna, ITALY

Corto Straniero

153- 40 Aniversario, di J. Enrique Sanchez,14m28s, Punta Umbria, SPAIN

331- Miedo, di Carlos De Antonio, 7m. Madrid, SPAIN

85- Acabo de tener un suenodi Javi Navarro, 7m25s,Valencia SPAIN

154- Con la boca cerrada, di Anna Farre, 9m40s, Punta Umbria, SPAIN

177- Anomalo, di Aitor Gutierrez, 15m40s, Donostia/San Sebastian, SPAIN

 

GRANDI EMOZIONI IN UNGHERIA PER IL KALAT NISSA FILM FESTIVAL

DIDASCALIA: DA SINISTRA -GINA GIANNOTTI(Direttrice dell'Istituto di Cultura italiano),AGNES LUDMAN, ALESSANDRO HABER, MICHELE SITA', FERNANDO BARBIERI

Si è concluso domenica 10 maggio il Pazmany Festival a Budapest, il festival internazionale del cortometraggio, alla sua seconda edizione, organizzato dal Dipartimento di Italianistica dell’Università Cattolica Pázmány Péter e dalla Szitafilm, con il Patrocinio della Budapest Film Zrt., in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Budapest, l’Associazione Culturale Vivibudapest e il Kalat Nissa Film Festival (KNFF).

La kermesse ha regalato una miriade di emozionigrazie alla partecipazione attiva di tutti i giovani liceali ed universitari che ha fatto vivere, attraverso il cortometraggio, tante storie in pochi minuti.

Tutti i registi in concorso hanno lanciato brevi ma importanti messaggi, hanno fatto sorridere, riflettere e anche commuovere.

Durante i tre giorni della manifestazione si è svolto l’incontro con l’attore Alessandro Haber, che ha ripercorso in maniera aperta e diretta le tappe della sua vita, narrando anche alcuni simpatici aneddoti della sua vita vissuti con Monicelli e Vittorio Gassman. E' stato proiettato, fuori concorso, il cortometraggio “La paura più grande” di Nicola Di Vico, che vede tra gli interpreti Haber, e un estratto dei più famosi film girati dall'artista italiano, tra i quali Parenti serpenti ed Amici miei. Spazio anche al Kalat Nissa Film Festival, molto amato in Ungheria grazie alle sue categorie versatili e giovani.

Il presidente Fernando Barbieri ha illustrato come la bontà di un’idea, se sostanziata da una buona comunicazione con i media e la stampa e se affidata ad una forte e capillare organizzazione, come quella dell’Associazione cinematografica e culturale “Laboratorio dei sogni”, sia oggi diventata un festival internazionale in soli cinque anni, con indicizzazioni web che hanno superato il milione di visitatori.

Nel gran finale del Pazmany Film Festival, le tre giurie hanno decretato i nomi dei corti vincitori:

-          Premio Juvenes: Gas station di Alessandro Palazzi

-          Premio Aurora: Nel silenzio di Lorenzo Ferrante e Matteo Ricca

-          Premio Senior: Due piedi sinistri di Isabella Salvetti

Il premio miglior regia è andato ai due cortometraggi: “Goodman” e “Ciao Manuela, ciao” della regista russa Anna Yanovskaia.

Anna Yanovskaia sarà presente all'edizione 2015 del Kalat Nissa Film Festival per la presentazione, in anteprima nazionale, del suo ultimo lavoro dal titolo “Ten centimeters of life”.

Il prof. Michele Sità, tra i componenti della giuria del KNFF e tra gli organizzatori del Pazmany Festival, alla fine della manifestazione ha dato appuntamento alla terza edizione e, rivolgendosi ai giovani, ha dichiarato: <<Grazie per aver creduto in noi, se fosse possibile assegneremmo un premio a tutti voi che, con i vostri sogni, con i vostri racconti e la vostra anima siete riusciti a dare forza e vita alla nostra manifestazione!>>.

IL KALAT VOLA IN UNGHERIA

Il Kalat Nissa Film Festival è sempre più internazionale. Dopo la trasferta in terra russa, la manifestazione curata dall'Associazione cinematografica-culturale Laboratorio dei Sogni approda, per il secondo anno consecutivo, in Ungheria per l'edizione numero 2 del Pàzmàny Film Festival, festival internazionale del cortometraggio.

La kermesse è organizzata dal Dipartimento di Italianistica dell’Università Cattolica Pázmány Pétere, la Szitafilm, con il Patrocinio della Budapest Film Zrt, in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Budapest, l’Associazione Culturale Vivibudapest e l’Associazione cinematografica e culturale Laboratorio dei sogni con il Kalat Nissa Film Festival.

Il concorso consta di tre sezioni: tradizioni, società e cultura; corto d’animazione; documentario.

Il festival si svolgerà dal 7 al 9 maggio a Budapest e Piliscsaba, in Ungheria.Molto originale la scelta delle giurie suddivise in tre tipologie: iuvenis, composta da studenti di età compresa tra i 15 e i 18 anni; aurora, formata da studenti di età compresa tra i 19 e i 22 anni; senior, con esperti del settore artistico e cinematografico.

A rappresentare il cinema italiano, attraverso i cortometraggi del Kalat Nissa Film Festival, ci sarà il presidente dell'Associazione Laboratorio dei Sogni, Fernando Barbieri, che farà parte anche della giuria senior.

A condividere quest’esperienza, quest’anno ci sarà anche il giornalista Giuseppe Scibetta.

Tra gli ospiti del cinema italiano, come testimonial, interverrà il poliedrico Alessandro Haber. Tra i corti che verranno proiettati a Budapest anche il lavoro “La paura più grande” del regista Nicola di Vico che annovera nel cast proprio Haber e che, attualmente, è tra i finalisti, all’interno della prima selezione, del Kalat Nissa Film Festival.

V EDIZIONE KALAT NISSA FILM FESTIVAL PRIMA FASE SELEZIONE CORTI

Altissima la qualità dei lavori giunti

Che il lavoro sarebbe stato non facile si percepiva sin dall'inizio: ben 383 corti giunti per la V edizione del Kalat Nissa Film Festival provenienti da 34 paesi.
Al numero elevatissimo di lavori pervenuti si è aggiunta anche un'altissima qualità.
Un impegno arduo per l'Associazione Culturale-Cinematografica “Laboratorio dei Sogni”, presieduta da Fernando Barbieri, che organizza la kermesse, incaricata di svolgere la prima fase della selezione.
Tra i temi trattati, quelli più gettonati sono stati il femminicidio, il razzismo e i falsi invalidi. Nella categoria “corti stranieri”, la guerra e la crisi sono stati gli argomenti principali. Molto pregnanti i cortometraggi presentati per la sezione “io diverso da chi”.
I lavori che approdano alla seconda selezione sono 51 e saranno ora valutati dalla giuria tecnica che sceglierà i corti per le nomination e, solo questi ultimi, verranno proiettati nelle serate del festival del 2-3-4 Luglio.
I cortometraggi in nomination saranno comunicati entro il 30 Maggio.
Nei prossimi giorni verrà comunicato il vincitore della categoria scuole e la menzione speciale del "Laboratorio dei sogni".
La giuria tecnica, che decreterà i vincitori finali, è composta dal regista e autore televisivo, Maurizio Amici (presidente); dalla giornalista RAI, Maria Concetta Mattei; dalla adattatrice e autrice cinematografica, Susanna Piferi; dal giornalista e critico televisivo Mariano Sabatini;   dal docente di Storia del Cinema e Cultura Italiana all'Università Cattolica di Budapest, Michele Sità.
Il direttore artistico del Kalat Nissa Film Festival è Roberto Giacobbo, mentre il presidente Onorario è il Maestro Ugo Gregoretti.

I CORTI SELEZIONATI

Tema libero 12

297- Mokusatsu, di Nour Gharbi, 15m41s, Roma ITALY

377 Happy birthday, di Massimo Terranova, 20m, Roma ITALY

2 Una storia Barbara, di Daniele Massa, 10m, Roma ITALY

47- Non puoi nasconderti, di Andrea Olindo Bizzarri, Ciampino ITALY

343 In Ritardo, di Franz Laganà, 7m28s, Lissone, (MB) ITALY

107 Esc,di Giuseppe Curti, 20m, Società di distribuzione I Film good, Roma ITALY

359 - Ammazziamo tutti gli avvocati di Aldo Iuliano, 7m. Crotone (Kr) ITALY

77- Thriller, di Giuseppe Marco Albano, 15m, Bernalda (MT) ITALY

72- La storia di Sonia, di Lorenzo Guarneri, 25m, Firenze ITALY

87- La paura più grande, di Nicola Di Vico, 09m37s, ITALY

89- Dindalò, di Simone Paralovo, 16m47s, Torino (To) ITALY

333- Nuvola, di Giulio Mastromauro, 18m, nuvolafilm ITALY

 

Animazione 8

45-   La valigia, di Pierpaolo Paganelli, Bologna ITALY

295- All your favourite shows, di Benjamin Wiessner, 5m, Los Angeles (USA)

159- Rupestre, di Enrique Diego, 6m45s, Madrid ESPANA

174- Il principe, di Davide Salucci, 7m15s, Trieste ITALY

368- Lady with long hairs (Holgy hosszu hajjal), di Barbara Bakos, 8m44s, Budapest, HUNGARY

357 – Holy Intercessor, di Nataliya Fedchenko, S.Pietroburgo RUSSIA

369 - Heritage (Orokseg), di Butka Zsolt, 5m02s, Budapest, HUNGARY

323- 323-El color de leo, Zarah Knebele 14 minuti, ESPANA

 

Io diverso da chi 9

306- Due piedi sinistri, di Isabella Salvetti, 06m, Roma ITALY

175- La smorfia, di Emanuele Palamara, 16m30s, Roma ITALY

309- La paralisi, di Gianni Costantino, 25m Palermo ITALY

49-   Gaiwan, di Elia Moutamid, 3m20s, Rovato (BS) ITALY

202 Blinder Passagier, di Maria Brendle, 20m00s, Berlino, GERMANY

203   Ausstieg Rechts, di Rupert Holler,06m22s, Berlino, GERMANY

232 Lothar, di Luca Zuberbuhler, 13:20, Berlino, GERMANY

147 - Mano a mano, di Ignacio Tatay, 07m01s, Madrid ESPANA

94- Punto di vista,di Matteo Petrelli,13m27s, Valdagno (Vi) ITALY

 

Documentario 7

11- Islander today, di Nicolò Piccione, 6m, Palermo, ITALY

130- Vivere alla grande, di Fabio Lelli, 10m37s, Triggiano (BA), ITALY

299- From Street to art, di Riccardo Rabacchi, 5m, Roma, ITALY

185 – The whirlwind - Rostov, di Ivan Sidelnikov, Vyacheslav Murashkin, 7m28s, St. Petersburg, RUSSIA

143 - Sexy shopping, di Antonio Benedetto e Adam Selo, 20m, Bologna, ITALY

293 - Ovunque proteggi, di Massimo Bondielli, 11m30s, Massa ITALY

140- In cerca di un amico, di Karma Gava, 19m,Bologna, ITALY

 

Corto Straniero 15

134- Have sweet dreams, di Ciprian Suhar, 19m46s ROMANIA

365 - The flying man (A repulo Ember), di Mathe Batka, Corto straniero 9m35s, Budapest, HUNGARY

73-   Hassan in wonderland, di Alì Kareem, 8m30s, IRAQ

119- Ants apartment, di Tofigh Amani, 10m30s, Sanandaj, KURDISTAN/IRAQ

153- 40 Aniversario, di J. Enrique Sanchez, 14m28s, Punta Umbria, ESPANA

315- Stela, Ainhoa Menendez , 20m, CUBA

331- Miedo, Carlos De Antonio y Afalcontigo, 6m40s ESPANA

70- The Counsellor (Consulente), di Venetia Taylor, 1m30s, Sidney, AUSTRALIA

85- Acabo de tener un sueno, di Javi Navarro, 7m25s, Valencia ESPANA

150- Pacto (Pact) di Pedro Miguel Rozo, 11m26s, COLOMBIA

154- Con la boca cerrada, di Anna Farre, 9m40s, Punta Umbria ESPANA

372 - Ex amen Yury Sujhodolskiy , 16m07s RUSSIA

374 - Eclipse Lara Tomireva, 20m RUSSIA

177- Anomalo, di Aitor Gutierrez, 15m40s, Donostia/San Sebastian, ESPANA

192 – Mask, di Aktolgay Tulev, 19m, Astana, KAZAKISTAN

 

Comunicazione

Si comunicheranno il giorno 30 Aprile i corti finalisti della 5^ edizione del Kalat che accederenno alla seconda selezione dove saranno valutati dalla giuria tecnica che sceglierà i corti  per le nomination e, solo questi ultimi, verranno proiettati nelle serate del festival del 2-3-4 Luglio 2015.

I corti in nomination saranno comunicati entro il 30 Maggio.

La giuria tecnica, che decreterà i vincitori finali, è composta dal regista e autore televisivo,  Maurizio Amici (presidente); dalla giornalista RAI, Maria Concetta Mattei; dall'adattatrice cinematografica, Susanna Piferi; dal giornalista e critico televisivo Mariano Sabatini;   dal docente di Storia del Cinema e Cultura Italiana all'Università Cattolica di Budapest, Michele Sità.

Il direttore artistico del Kalat Nissa Film Festival è Roberto Giacobbo, mentre il presidente Onorario è il Maestro Ugo Gregoretti.

Fernando Barbieri

Pagina 1 di 11

Media Partner


Vincitori 4° Edizione


Brochure 2014


Festival Partners





Accedi







RocketTheme Joomla Templates
© Copyright Kalat Nissa 2012, All Rights Reserved   Powered by

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di terze parti per migliorare l'esperienza di navigazione. ---------------------------------- We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. Leggi la nostra privacy policy.

Acconsento utilizzo dei cookies.