English

Ospiti Quarta Edizione

Ugo Gregoretti Nasce a Roma il 28 settembre 1930, è un illustre regista, giornalista, drammaturgo e intellettuale italiano.
Arguto e ironico osservatore di costume in televisione (da Controfagotto, 1960, a Il Circolo Pickwick, 1968, alle serie parodistiche Romanzo popolare italiano, 1975, e Uova fatali, 1977, all’omaggio a Zavattini scrittore, 1982, all’inchiesta Sottotraccia, 1991, dedicata all’Italia “minore” e seminascosta), ha dato al cinema I nuovi angeli (1962), film-inchiesta sui giovani, l’apologo fantascientifico Omicron (1963), due documentari (Apollon, una fabbrica occupata, 1969; Contratto, 1971) e l’autobiografico Maggio musicale (1990).
Nel 1980 debutta in teatro creando la Rassegna Benevento Città-Spettacolo, della quale rimarrà Direttore Artistico fino alla X edizione del 1989. Dirigerà dal 1985 al 1989 il Teatro Stabile di Torino.
Si misurerà anche come regista lirico, mettendo in scena nel 1976, una memorabile edizione de L’italiana in Algeri per la RAI. Nel 1998 ha messo in scena Purgatorio 98, una versione rivisitata del Purgatorio di Dante, che contiene elementi di contaminazione come l’uso del dialetto napoletano.
Nel 2006 ha pubblicato la sua autobiografia: Finale aperto. Il 15 maggio 2009 gli è stato consegnato il Premio giornalistico televisivo Ilaria Alpi, conferito alla carriera, quale “giornalista, autore teatrale e televisivo, regista, attore, sempre uomo d’alto impegno intellettuale e civile” [1]. Ha anche condotto la trasmissione televisiva della RAI Lezioni di design, dove si discuteva dei più importanti oggetti e costruttori di design..

Andrea Roncato attore, presentatore, doppiatore, art director (in alcune discoteche e in varie manifestazioni a scopo benefico), insegnante di Recitazione, cavaliere di Malta, ambasciatore nel mondo per la difesa dei bambini disabili.
Insegnante di Recitazione presso la scuola di Danza, Canto e Recitazione “Art Show Dance” di Eleonora Di Miele a Monsummano Terme (Pistoia) e presso l’”Actor’s Academy” di Lecce Telegatto assegnato a Gigi e Andrea per “Premiatissima” (1984); Telegatto conferito a Gigi e Andrea per commento televisivo a “Miss Mondo” (1985); Telegatto assegnato a Gigi e Andrea per “Sabato al Circo” (1991); “Premio alla Carriera”, conferito a Gigi e Andrea a Martina Franca, in provincia di Taranto (2002); “Premio Walter Chiari”, assegnato ad Andrea a Cervia, presso la rassegna “Il Sarchiapone” (2004); “Premio Speciale” per l’interpretazione di Andrea nella fiction “Carabinieri”, conferito ad Andrea a Lecce al “Festival di Villa Basilica” (2006); Titolo di “Cavaliere di Malta” (2007); “Premio Speciale Totò” conferito ad Andrea alla 4° edizione del Cabaret Festival, tenutosi a Pompei (2008); Premio Pipolo, consegnato ad Andrea a Roma (2008); Premio “Roma è... Arte”, tenutosi a Roma (2009); Premio Music Life Awards a Roma (2009); Premio “Padre Pio da Pietrelcina”, conferito ad Andrea a Casapulla, in provincia di Caserta (2009); e tanti altri ancora...
CINEMA:
1980 Qua la mano, regia di Pasquale Festa Campanile
1982 I camionisti, regia di Flavio Mogherini
1983 Se tutto va bene siamo rovinati, regia di Sergio Martino
1983 Fantozzi subisce ancora, regia di Neri Parenti
1983 Acapulco, prima spiaggia... a sinistra, regia di Sergio Martino
1984 L’allenatore nel pallone, regia di Sergio Martino
1985 Mezzo destro, mezzo sinistro, regia di Sergio Martino
1985 I pompieri regia di Neri Parenti
1986 Rimini Rimini, regia di Bruno Corbucci
1986 Doppio misto, regia di Sergio Martino
1987 Rimini, Rimini - Un anno dopo, regia di Bruno Corbucci e Giorgio Capitani
1990 Vacanze di Natale ‘90, regia di Enrico Oldoini
1991 Vacanze di Natale ‘91, regia di Enrico Oldoini
1992 Anni 90, regia di Enrico Oldoini
1993 Anni 90 - Parte II, regia di Enrico Oldoini
1998 Simpatici e antipatici, regia di Christian De Sica
2003 Ricordati di me, regia di Gabriele Muccino
2003 Tosca e altre due, regia di Giorgio Ferrara
2008 L’allenatore nel pallone 2, regia di Sergio Martino
2008 Ho ammazzato Berlusconi, regia di Gian Luca Rossi
2011 Il cuore grande delle ragazze, regia di Pupi Avati
2011 Almeno tu nell’universo, regia di Andrea Biglione
2011 Napoletans, regia di Luigi Russo
TELEVISIONE:
1987-1989 Don Tonino
1995 La voce del cuore, regia di Lodovico Gasparini
1996 Mamma, mi si è depresso papà, regia di Paolo Poeti
1997 La storia di Gigi 2, regia di Luca Mazzieri e Marco Mazzieri
1997 I misteri di Cascina Vianello, regia di Gianfrancesco Lazotti
1998 Ladri si diventa, regia di Fabio Luigi Lionello
2002-2008 Carabinieri - 7 stagioni, regia di Raffaele Mertes, Sergio
Martino, Giandomenico Trillo, Alessandro Cane
2003 La palestra, regia di Pier Francesco Pingitore
2006 Crimini - episodio Rapidamente, regia di Antonio Manetti e
Marco Manetti
2008 Così vanno le cose, regia di Francesco Bovino
2012 Un matrimonio (miniserie), regia di Pupi Avati

Sarah Maestri
FORMAZIONE
2004- “Prima del Teatro” scuola Europea per l’arte dell’attore: “teatro in pezzi” sulla drammaturgia della frammentarietà di J. Sanchis Sinisterra.
Seminario con V. Schiavelli: “Attrezzi per l’attore”.
2002 -Lezione di canto con M. Tabacchi
2000- Seminari di mimo, pantomima e clownerie con Sharavan
1998/1999 -Scuola “Quelli di Grock”
1999 -Seminario con F. Calati: “Tecnica e uso della voce”
1997/1998 -Scuola “Teatro blu” di S. Priori
1996/1997 -Scuola “Teatro blu” di S. Priori
CINEMA REGIA
2010 DIETRO IL BUIO G.Pressburger
2009 LA TERRA NEL SANGUE G. Ziberna
2007 NOTTE PRIMA DEGLI ESAMI OGGI F. Brizzi
2006 NOTTE PRIMA DEGLI ESAMI F. Brizzi
2005 IL NOSTRO MESSIA C. Serughetti
2005 PUNTO DI VISTA short-movie M. Banzato
2002 IL CUORE ALTROVE P. Avati
2001 OLTRE AL CONFINE R. Colla
2000 I CAVALIERI CHE FECERO L’IMPRESA P. Avati
TELEVISIONE REGIA
2011 PROVACI ANCORA PROF 4 T.Aristarco
2011 CHE DIO CI AIUTI F.Vicario
2010 LA LEGGENDA DEL BANDITO E IL CAMPIONE L. Gasparini
2009 TERRA RIBELLE C. Th Torrini
2009 CASO DI COSCIENZA L. Perelli
2009 REX (3^stagione) M. Serafini
2006 LA FRECCIA NERA F. Costa
2004 BENEDETTI DAL SIGNORE F. Massaro
2004 AMICHE P. Poeti
2003/04 CENTOVETRINE AA.VV
TEATRO REGIA
2008 PERVERSIONI SESSUALI A CHICAGO M. Farau
2008 IO COME VOI F. Salvatore
2005 LO ZOO DI VETRO F.M. Zanandrea
2001/2002 LA COPPIA F. Lasagna
2001 STRETTAMENTE RISERVATO R. Di Gioia
2000 TEATRO IN MASCHERA Shravan
1998 LITTLE ITALY S. Priori
1997 PUCK S. Priori
SARAH MAESTRI
RADIO
2008 NON VOGLIO MICA LA LUNA - Radio Due Autrice e conduttrice
2009/2010 EFFETTO NOTTE – Radio Due Autrice e conduttrice

Roberto Giacobbo
E’ nato a Roma, 12 ottobre 1961, è un giornalista, conduttore televisivo, autore televisivo e scrittore italiano. È stato docente di “Teoria e Tecnica dei nuovi Media” alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Ferrara.
Laureato in economia e commercio, esercita la sua attività di giornalista come scrittore, autore radiofonico e televisivo, e conduttore di trasmissioni TV. Inizia a lavorare come autore radiofonico nel 1984, per Radio Dimensione Suono (RDS). Negli anni Novanta si dedica alla televisione, firmando vari programmi come autore: Ciao Italia e Ciao Italia Estate per Rai 1, Big! (programma per ragazzi trasmesso da Rai 1, vincitore di un Telegatto), Mezzogiorno in famiglia e Pomeriggio in famiglia (Rai 2), la festa della mamma (Rai 1), La cronaca in diretta (Rai 2, vincitore dell’Oscar TV del Radiocorriere nel 1994), Giorno per giorno (Rete 4), Amici animali (Rete 4), Il grande Romanzo della Bibbia (Rai 1) e nel 1995 realizza un altro programma radiofonico, Con voi sulla spiaggia, condotto da Paolo Bonolis su Rai Radio Due.
Nel 1997 inizia ad occuparsi per la televisione di argomenti relativi al mistero, un genere che lo renderà negli anni successivi conosciuto al grande pubblico. In quell’anno, sempre come autore, scrive la nuova serie di Misteri per Rai 3, condotta da Lorenza Foschini. Nello stesso anno realizza Numero Zero (Rai 3), lo speciale Dario Fo - un giullare alla corte del Nobel (Rai 3), Speciale di Natale (Rai 3), e tre speciali del varietà Pomeriggio di Festa per Canale 5. Sempre nel 1997, scrive e interpreta uno spettacolo comico per il teatro, in scena al Teatro Parioli di Roma, e trasmesso da Radio Dimensione Suono. Nel 1998/1999 è autore e caporedattore del programma L’emozione della vita di Rete 4, in collaborazione con la BBC.
Nella stagione 1999/2000 realizza La macchina del tempo, (Rete 4), condotto da Alessandro Cecchi Paone, vincitore nel 2000 del Telegatto e del premio Oscar TV della Rai. Nel 2000 appare in TV come conduttore, oltre che come autore insieme a Irene Bellini, di una trasmissione dedicata al mistero, Stargate - Linea di confine per Telemontecarlo (TMC).
Nel 2001/2002 realizza il programma quotidiano Cominciamo bene (Rai 3), ed è regista di Sportello Italia su Rai International. Continua a scrivere e condurre Stargate su La 7 (ex TMC), vincendo per due anni consecutivi il Premio Internazionale della TV città di Trieste nella categoria Ricerca e cultura.
Nel 2009 è pubblicato il suo libro 2012. La fine del mondo? All’interno del testo sono riportate interviste a esperti sull’argomento. Il 24 settembre 2009 è stato nominato vicedirettore di Rai 2 con responsabilità per i programmi di divulgazione e per ragazzi.
Il 13 febbraio 2013 è tra i cosiddetti “proclamatori” del Festival di Sanremo, condotto da Fabio Fazio, per proclamare Elio e le storie tese.

Annalisa Insardà
nasce a Polistena (RC) e si forma artisticamente presso l’Accademia d’Arte Drammatica della Calabria di Palmi e l’accademia Nazionale di Varsavia. Le sue prime esperienze professionali sono all’estero: partecipa al Festival Internazionale del Teatro di Amsterdam e al “ Bertold Brecht - il centenario” in Germania. Successivamente si dedica in modo prevalente al tearo classico, recitando in diverse tragedie della stagione teatrale siracusana: Medea, le Eumenidi, I sette contro Tebe (vincendo nel 2005 il premio Asso-stampa come migliore attrice emergente), Edipo e la Sfige, diretta rispettivamente dai maestri del calibro di Peter Stein, Antonio Calenda,
Jean Pierre Vincente, Manuel Giliberti. Torna spesso all’estero (Grecia, Australia) in spettacoli diretti dal Peter Stein. Per il premio internazionale “Salvo Randone” recita testi di Shakespeare, Goldoni, Pessoa, Mori.
Approda al cinema recitando nei film: L’ospite segreto di Paolo Modugno, Lettere dalla Sicilia di Manuel Giliberti (film vincitore del Golden Globe 2007, del Miami Film Festival 2007, del festival internazionale di Salerno 2007), Un Battito di vita di Virginia Barrett, E’ tempo di cambiare di Fernando Muraca col quale vince il Tropea Film Festival 2008 come migliore attrice, Pochi giorni per capire di Carlo Fusco, Grigioscuro di Enzo Carone, con il quale vince il premio come migliore attrice al festival internazionale del corto di Mendicino 2010, “Piacere io sono Piero” sempre di Carone, “Alberi al vento”, “L’isola che non c’è” e “Tienimi stretto” di Luca Fortino. Recita ancora in fiction televisive di successo: Vivere, Ricominciare, Carabinieri, Un caso di coscienza. E’ attiva in oltre come doppiatrice, insegnate di recitazione, presentatrice e autrice di numerosi soggetti cinematografici.


Sergio Vespertino
nato a Palermo (1962) è da tempo una delle maschere comiche più care al pubblico palermitano.. la sua carriera artistica e professionale comincia nel 1990 come capocomico del fortunato quartetto cabarettistico dei Treeunquarto, con questa formazione conosce un grande successo personale. A distanza di dieci anni dagli esordi abbandona il gruppo, ormai popolarissimo, per dedicarsi all’affinamento della propria preparazione artistica di attore di teatro. Nel novembre del 2000 conosce Turi Ferro con cui lavora allo spettacolo La Cattura (ultima rappresentazione del grande maestro del teatro siciliano). Successivamente, per lo stesso spettacolo, collabora con Giulio Brogi. Ha lavorato inoltre con altri grandi artisti teatrali come Riccardo Garrone, Tuccio Musumeci, Anna Malvica e Pippo Patavia. Il suo teatro è frutto di una sapiente manipolazione di repertori tradizionali e popolareschi e di cabaret di parola che gli permettono di esprimere sempre e in maniera originale le sue indiscusse qualità istrioniche e attoriali. Artista di riconosciuta bravura e genialità in grado di dialogare con il pubblico e di creare quel filo sottile ma necessario che unisce il performer allo spettatore.
Grazie all’uso teatrale della lingua siciliana contaminata dall’italiano e di testi semplici e divertenti, che si ispirano alla cultura popolare e contemporanea siciliana, Sergio Vespertino riesce a superare le barriere linguistiche e raggiungere un vasto pubblico.
Al riguardo valgono quale esempio le rappresentazioni dello spettacolo “Fiato di Madre” approdate nella stagione 2005/2006 al Teatro Comunale di Atessa – Rassegna Teatri Randagi (diretta da Stefano Angelucci Marino, al Teatro Area Nord di Napoli – Libera Scena Ensemble (diretta da Renato Carpentieri) e nel mese di luglio 2006 Festival Teatri D’arte Mediterranei – Città di Formia - LT ( diretto da Maurizio Stammati, Festival “Incontri
2006” di Loreto Aprutino – PE - Teatro Paradosso (diretto da Giacomo Valozza). Sempre nell’anno 2006 Sergio Vespertino ha vinto il premio come miglior interprete maschile del Bizzarro Film Festival di Ravenna del cortometraggio Aria (con Sergio Vespertino; regia di Pippo Gigliorosso ed Ernesto Scevoli).


Media Partner


Winners 4rd Edition


Brochure 2013


Festival Partners


Login







RocketTheme Joomla Templates
© Copyright Kalat Nissa 2012, All Rights Reserved   Powered by

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di terze parti per migliorare l'esperienza di navigazione. ---------------------------------- We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. Leggi la nostra privacy policy.

Acconsento utilizzo dei cookies.