HOT Churchly - шаблон joomla Mp3

Gli Ospiti della VII Edizione

01Sarah Maestri
Attrice

2004- “Prima del Teatro” scuola Europea per l’arte dell’attore: “teatro in pezzi” sulla drammaturgia della frammentarietà di J. Sanchis Sinisterra. Seminario con V. Schiavelli: “Attrezzi per l’attore”.
2002 -Lezione di canto con M. Tabacchi
2000- Seminari di mimo, pantomima e clownerie con Sharavan
1998/1999 -Scuola “Quelli di Grock”
1999 -Seminario con F. Calati: “Tecnica e uso della voce”
1997/1998 -Scuola “Teatro blu” di S. Priori
1996/1997 -Scuola “Teatro blu” di S. Priori
CINEMA REGIA
2010 DIETRO IL BUIO G.Pressburger
2009 LA TERRA NEL SANGUE G. Ziberna
2007 NOTTE PRIMA DEGLI ESAMI OGGI F. Brizzi
2006 NOTTE PRIMA DEGLI ESAMI F. Brizzi
2005 IL NOSTRO MESSIA C. Serughetti
2005 PUNTO DI VISTA short-movie M. Banzato
2002 IL CUORE ALTROVE P. Avati
2001 OLTRE AL CONFINE R. Colla
2000 I CAVALIERI CHE FECERO L’IMPRESA P. Avati
TELEVISIONE REGIA
2011 PROVACI ANCORA PROF 4 T.Aristarco
2011 CHE DIO CI AIUTI F.Vicario
2010 LA LEGGENDA DEL BANDITO E IL CAMPIONE L. Gasparini
2009 TERRA RIBELLE C. Th Torrini
2009 CASO DI COSCIENZA L. Perelli
2009 REX (3^stagione) M. Serafini
2006 LA FRECCIA NERA F. Costa
2004 BENEDETTI DAL SIGNORE F. Massaro
2004 AMICHE P. Poeti
2003/04 CENTOVETRINE AA.VV
TEATRO REGIA
2008 PERVERSIONI SESSUALI A CHICAGO M. Farau
2008 IO COME VOI F. Salvatore
2005 LO ZOO DI VETRO F.M. Zanandrea
2001/2002 LA COPPIA F. Lasagna
2001 STRETTAMENTE RISERVATO R. Di Gioia
2000 TEATRO IN MASCHERA Shravan
1998 LITTLE ITALY S. Priori
1997 PUCK S. Priori SARAH MAESTRI


01 Adelmo Togliani
Regista, Attore

Adelmo Togliani è un attore, regista e sceneggiatore italiano.
Opera in ambito televisivo, cinematografico e a livello sperimentale con produzioni interamente dedicate al web. Come attore ha all’attivo numerose partecipazioni in ruoli di spicco a fiction di successo tra cui Un medico in famiglia, Marcinelle, Il signore della truffa e la serie per RaiUno Un matrimonio diretta da Pupi Avati, oltre a pellicole per il cinema come Naja, Boris e Casanova, quest’ultima del premio Oscar Lasse Hallstrom.
Da alcuni anni collabora come regista con UNICEF Italia.
Nel 2012 pubblica il suo primo libro, dal titolo “Io, Clarence” da cui deriva l’omonima commedia teatrale. Nel 2014 produce e dirige con Giallo Limone Movie e Accademia Achille Togliani il cortometraggio L’Uomo Volante con Bianca Guaccero protagonista,  presentato in occasione della 72a Mostra del Cinema di Venezia. Nel 2015 porta in scena un adattamento dal libro Ready Player One di Ernst Cline.  Il 2017 lo vede regista e produttore del cortometraggio di fantascienza “La Macchina Umana” con protagonista Valentina Corti. Retrogamer dipendente si definisce asincrono e naïf  e sicuramente ‘nerd’.


01 Luca Burgio e Maison Pigalle

Nato ad Agrigento nel 1985
2013: Anno trascorso in Spagna suonando nei pub di Madrid e in jam session organizzate come one man band.
2014: Ritorno in Italia per terminare di scrivere ed arrangiare il primo album e proporlo ad un pubblico italiano.
2015: Esibizioni per lo più in locali, club privati, house concert e contest regionali per tutto il territorio siciliano.
2016:
Luglio: Uscita dell’album d’esordio “Vizi, Peccati e Debolezze” pubblicato da New Model Label in CD e digitale.
Agosto: Produzione video del primo estratto dell’album “La sindrome di Dorian Gray”.
Settembre: Candidato alla Targa Tenco.
Ottobre: Presentazione dell’album al Tenco Ascolta (Cosenza).
2017:
Aprile: Finalista per Arezzo Wave.
Maggio: “BUSCATOUR” Un tour promozionale on the road attraverso l’Italia in rotta per la Spagna.
L’ Album – Vizi, Peccati e Debolezze (2016)
Un disco in cui si respirano atmosfere gipsy jazz con chitarre manouche, fiati mariachi, fisarmoniche impazzite e il folk
siciliano. Nelle canzoni spiccano testi espliciti dal linguaggio universale diretto ai romantici, i sognatori squattrinati in
preda alle emozioni, poeti prosciuga bottiglie e amanti senza freni in balia dei propri istinti.
Il disco è stato registrato Nello studio di registrazione Terranova/Confaloni e missato e masterizzato presso Jacklab di
Roberto Terranova.
I brani sono stati arrangiati dalla band di supporto, la Maison Pigalle. Ad arricchire il sound del
disco si sono aggiunti come special guest Roberto Anelli al pianoforte e Samuele Davì trombettista della multietnica
big band “La Maxima 79”.
Band di supporto – Maison Pigalle
Andrea Scimè: Contrabbasso
Ettore Baiamonte: Chitarra
Armando Fiore: Percussioni
Marco Macaluso: Fisarmonica
Mauro Schembri: Mandolino


01Bleri Dervishi
Vincitore di Masterchef Albania 2015

L’ultimo vincitore di Masterchef Albania ha accento toscano, lavora nel relais v a Zafferana Etnea di proprietà del dottor Guido Alessandro Coffa; vive nel Belpaese da 18 anni. Si sa che Albania-Italia via tv è un legame che ha segnato la storia degli ultimi decenni: grazie all’etere, negli anni Novanta centinaia di migliaia di albanesi hanno imparato la nostra lingua e fantasticato sull’Italia, prendendo poi le barche per raggiungere l’altra sponda dell’Adriatico.
Ora, in un paese profondamente cambiato, in tv va in scena un nuovo legame, che ha il volto giovane dei concorrenti dei talent show.
Durante il Festival verrà dato un riconoscimento a Bleri Dervisci per la versatile bravura che gli ha consentito di superare qualsiasi barriera geografica e di abbattere qualsiasi pregiudizio.

 


01Compagnia operettistica Siciliana di Maria Sicari

Nunzio Bonadonna
Tenore

Frequenta il Corso di drammaturgia greca, tenuto da Mariella Lo Sardo e dal regista Accursio Di Leo, debuttando nel ruolo di Penteo in “Le Baccanti” di Euripide. Nel 1997 frequenta la Scuola biennale di Arte drammatica sotto la direzione del M° Romano Bernardi e si accosta allo studio del canto e interpretazione vocale. Dal 2001 inizia a collaborare in qualità di voce recitante in varie manifestazioni e in concerti lirici. Nel 2007 studia dizione e recitazione con l’attrice Anna Malvica e con il maestro Romano Bernardi. Dal 2008 entra a far parte del Teatro Stabile di Acireale con gli spettacoli E fuori nevica di V. Salemme, Hilton Hotel, A piedi nudi nel parco, La strana coppia. Inizia anche una collaborazione con il “Centro Studi Artistici” di Acireale, esibendosi in vari teatri siciliani con le fiabe musicali: Mary Poppins, Aladino, Il Mago di Oz, Gianburrasca, L’Isola del tesoro e con la pièce A che servono gli uomini di Iaia Fiastri. Nel 2012 vince il 1° premio come miglior attore protagonista al concorso Teatrale “Michele Abruzzo” di Sciacca con lo Spettacolo Attori in canna, ladri in gonna di Richard J. Green.

Floriana Sicari
Soprano

Laureata in canto lirico presso l’istituto musicale V. Bellini di Caltanissetta,ed in Lingue e letterature straniere (PA) ha lavorato come soprano al Teatro Bellini di Napoli nelle operette La Vedova allegra e Scugnizza sotto la regia di Tato Russo. Dal 1998 al 2004 ha collaborato con la compagnia La Nuova operetta di Nadia Furlon di Milano come soprano-soubrette  in Sangue viennese, Cin-ci-La, Vedova allegra ,Il paese dei campanelli, La duchessa del Bal Tabarin e Sogno di un valzer. E’docente di Arte scenica presso il Conservatorio A.Corelli di Messina.


01Rosario Randazzo
Pianista

Nato a Montedoro(CL), residente a S. Cataldo (CL)  qualifica: pianista concertista. Ha conseguito il diploma, studiando al conservatorio di Palermo, con il maestro G. Cellizza. Ha seguito numerosi corsi di perfezionamento con Aldo Ciccolini, Piotr Lachert, Bob van Asperen e Kenneth Gilbert. Si è esibito sia come solista che in varie formazioni da camera per numerose associazioni musicali, in Italia e all’estero (Francia, Belgio, Stati Uniti d’America, Messico). Negli ultimi anni si è dedicato all’accompagnamento del canto lirico ed il suo repertorio comprende centinaia di brani tra romanze da camera e arie d’opera, oltre ad interi spartiti. Ha collaborato come pianista accompagnatore a diverse master classes tenute da D. Dini Ciacci (oboe), C. Scarponi e G. Garbarino (clarinetto), C. Verhaeghe, L. Maragliano, C. Fusco (canto). E’ titolare della cattedra di pianoforte complementare presso il conservatorio di Palermo.


01Hathor Academy

Hathor Academy è diretta da Maria Antonina Vitello e nasce  a Caltanissetta per promuovere, alimentare e affinare la sensibilità artistica nel variegato mondo della danza, musica, canto, recitazione, e delle arti in genere sia a livello amatoriale che professionale. La scuola offre ambienti ampi e raffinati dove, grazie a docenti di massima qualificazione e professionalità è possibile coltivare la libera creatività della persona, attraverso artistiche modalità espressive favorendo il connubbio tra arte, crescita personale e socializzazione. Gli allievi sostengono e superano gli esami di passaggio di livello ogni anno direttamente presso la sede in via Salvati, 99 a Caltanissetta con la presenza di esaminatori esterni. Ad ogni esame viene rilasciato un attestato di frequenza ed una pagella di valutazione.  La scuola propone inoltre, stage nei diversi ambiti, master, partecipazione a concorsi e collaborazioni con artisti di fama nazionale ed internazionale. Hathor Academy offre corsi di Danza classica, Moderna, Contemporanea, Hip hop, Ginnastica posturale, Musica (batteria, chitarra elettrica/acustica, basso elettrico, pianoforte, tastiera), Canto e Recitazione, divisi per classi di età, potenzialità e livello tecnico. Collaborazioni per grandi eventi, stage nei vari ambiti, master, concorsi.


01 Sofia Alaimo
Cantante

Cantante, autrice, e attrice, comincia molto presto – a soli 6 anni - a mostrare la sua passione per la musica. Inizia così a studiare canto qualche anno più tardi, avendo modo di essere seguita, in fasi artistiche e contesti diversi, da noti insegnanti del panorama musicale nazionale, tra questi: Antonella Catanese (2002), Edmondo Teodolindo Negri (2011), Cheryl Porter, Andrea Rodini Parallelamente, nel corso del processo formativo istituzionale, dopo aver conseguito la maturità scientifica continua gli studi laureandosi in Psicologia e, successivamente, formandosi come Musicoterapista nel Centro Benenzon di Torino. Coniugando l’esperienza musicale con lo studio della psicologia partecipa ad attività di ricerca e di formazione, pubblicando diversi lavori inerenti l’esperienza sonoro-musicale. Dal 2000 partecipa a spettacoli ed eventi artistici ricevendo positivi apprezzamenti per le sue capacità vocali e interpretative. Tra le tappe artistiche più importanti: Nel 2001, partecipa a “Non Sono Solo Canzonette”, teatro Bauffremont di Caltanissetta Dal 2002 al 2005 partecipa a diversi festival nazionali e manifestazioni canore, ottenendo sempre lusinghieri risultati. Nel 2008 partecipa ad un progetto televisivo andato in onda su TCS (Tele Centro Sicula), dal titolo “Musica, Pensieri e Parole” , esibendosi in 10 puntate come cantante solista e aggiudicandosi nella serata finale, il premio “Più votata dal Pubblico”.  Dal 2008 al 2011 partecipa come attrice, rivestendo il ruolo di “Santuzza”, alla “Cavalleria rusticana”, per la regia di Nunzio Bonadonna, portata in scena a Vizzini, nei luoghi in cui l’autore, Giovanni Verga, ha pensato e scritto l’opera. Per diversi anni vocalist, del gruppo nisseno: I GATTA CI COVA.


01 Eduardo Saitta
Attore teatrale

Attore e produttore 
nato a Catania il 07-03-1979
Fin dalla tenera età frequenta l’ambiente teatrale per via dell’attività del padre, Salvo Saitta, noto attore catanese, Nel 1992, a soli 12 anni, supererà un provino che gli consentirà di partecipare allo spettacolo “La nuova colonia” di Luigi Pirandello per la regia di Lamberto Puggelli, prodotta dal Teatro Stabile di Catania. Eduardo è tra i protagonisti insieme a Maddalena Crippa, Piero Sammataro, Miko Magistro e Romano Bernardi. Continua la sua attività insieme al padre recitando, tra il ’93 ed il ’94, Molière, Goldoni e De Filippo. Ma il ’94 è sempre l’anno del Teatro Stabile che gli offre nuovamente un ruolo di rilievo, quello di Consalvo ne “ I Viceré “ di Federico De Roberto per la regia di Armando Pugliese con Turi Ferro. Continuerà ancora dal ’94 al 98 l’attività al fianco del padre Salvo, che ne esalterà le doti di giovane attore cucendogli addosso ruoli di grandissima efficacia: “Furberie di Scapino” di Molière – “Bene mio e core mio” di Eduardo De Filippo (Stagione “Le Nuove Maschere), de“ I Rusteghi” di Goldoni e “Matrimoniu ‘intra la civita” (Stagione Teatro Metropolitan di Catania). In questi anni, Eduardo, gestisce già parte dell’organizzazione delle stagioni teatrali, per poi prendere definitivamente le redini del marchio di famiglia nel 1999, curando gli interessi artistici dell’associazione culturale “Le nuove maschere” fondata nel 1967.  La stagione 1999 – 2000, può considerarsi quella decisiva, infatti oltre alla partecipazione nel ruolo di Alessi ne “ I Malavoglia” con Turi Ferro, diretto stavolta dal figlio Guglielmo, e al ruolo di attor giovane nella“ Ballata siciliana” musical con Salvo Saitta,  arriva il “primo Premio Nazionale Per Nuovi Attori Comici – Angelo Musco” organizzato dal Teatro IN di Catania. Eduardo si “laurea” campione di risata (così scrive la critica) grazie al voto dell’attenta e selezionata giuria, che apprezza la sua sferzante, ma di buon gusto, satira politica . Subito dopo il verdetto uno dei giurati, Salvo La Rosa, gli propone l’esperienza televisiva.

E’ l’anno della popolarità, è l’anno di “Insieme”;il suo personaggio di “Barbarino” lo rende noto in tutta la Sicilia, ma Eduardo, nonostante la parentesi cabarettistica e televisiva, non molla l’attività teatrale. Cominciano gli anni degli spettacoli di teatro – cabaret scritti apposta per lui :”In principio (comu fu ?)…Fu !” –  “Universale” – “Si salvi chi può” che gli consentiranno di esprimersi al meglio facendosi apprezzare dal pubblico e dalla critica. Eduardo non lega il suo nome a quello di “Barbarino” e lascia momentaneamente il piccolo schermo dedicandosi esclusivamente al pubblico teatrale, interpretando spettacoli di prosa come “Regalati un Sorriso” – (Al Piccolo Teatro di Catania) da lui prodotto; “Il medico dei Pazzi” (Teatro Metropolitan) prodotto dal Club Teatro Uno; “Ne vogliamo Parlare ?…e Parliamone” (Tour estivo) prodotto dalle “Nuove Maschere”; “Il Berretto a sonagli” (sia al fianco del padre Salvo Saitta che con Miko Magistro al Teatro Al Massimo di Palermo ); “Niente Suocere tra i piedi” (Teatro Ambasciatori) prodotto dalle “Nuove Maschere”. E poi ancora “L’altalena”, “Tre pecore viziose”, “L’Aria del continente”, “Hostess…che passione” e tante altre le commedie che tra il 2004 al 2017 hanno riempito le poltrone del Teatro Piscator di Catania, dimora fissa de “Il Teatro dei Saitta” da più di dieci anni. Ritorno di fiamma anche nei confronti della: “Il capo dei capi”, “Una vita rubata”, “Il commissario Montalbano” sono solo alcune delle serie TV nelle quali appare, mentre riprende ad essere presenza fissa al programma tv “Insieme” trasmesso da Antenna Sicilia.


01 Luca Piaz
Cabarettista

2005
comincia a studiare i primi libri di magia.
2008 diventa socio del Club Magico Italiano e, nello stesso anno, la sua prima apparizione tv su Italia 1 con una sua performance di magia trasmessa su talent 1 programma condotto da Tommy Vee e Ciccio Valenti.
2010 Ospite a il festival Trinacria d’oro condotto da Nico Dei Gabbiani e trasmesso su Rai Due, inviato in un programma tv di TFN ”Talia chi notizia” Talk show.
2011 Diventa delegato del club magico italiano fondando il Club magico E.Q.M delegazione C.M.I lavorando cosi con Gianni Loria (Presidente del Club magico Italiano), il mago Alexander, Marco Berry, per l’unico evento magico Siciliano Festival della magia Centro Sicula per l’occasione intervistato del tgR su RAI Tre.
2012/13 si fa vedere su Italia 2 in un programma pomeridiano Uzone mostrando diversi giochi di magia. Organizza diversi spettacoli, spiazza dai bambini a gli adulti la sua magia risulta dinamica e allegra,
nel tempo si crea 3 personaggi magici dal brillante al mistico per finire al classico.
2014/15 Partecipa come ospite fisso a Buoni o Cattivi talk siciliano trasmesso su Teleone Rei tv e TRS.
Vari spettacoli in teatri Locali ecc.
2016 l’avventura continua...con un nuovo format tv Faccia tosta.


01SenzaRadio Cabarettisti
Andrea Lombardo, Angelo Franzone

Iniziano il loro percorso radiofonico nel 2001 con l’ideazione e la conduzione programma “Shadows Light”. Da allora un susseguirsi di successi e la creazione e conduzione di diversi programmi radiofonici. Dalle serate organizzate con la radio, si passa alle animazioni nei lidi, nelle piazze, alla presentazione di eventi (sfilate di moda, eventi sportivi, saggi, festival musicali ecc.) mettendo in risalto sempre la loro capacità nell’intrattenere e far divertire. Animazione di feste per bambini, feste a tema, serate da ballo ecc. Di seguito si citano solo alcuni eventi tra i più importanti e di rilievo:          Attualmente il programma radiofonico “Shadows Light” è in onda su un circuito radiofonico nazionale composto da 30 emittenti radiofoniche sparse in diverse regioni d’Italia.   Attualmente 2016 Ospiti fissi all’interno del programma Telesiculissimi, in onda su Video Regione. Nel 2014/2016  SenzaRadio hanno ideato e presentato presso il comune di Piazza Armerina la manifestazione “CabaretTiAmo” festival regionale di cabaret. Dal 2010 i Senzaradio sono direttori artistici per la regione Sicilia del Festival Pub Italia, manifestazione nazionale dedicata alla musica emergente.  Organizzano e presentano le selezioni all’interno dei locali.  Realizzano backstage per conto di Tele A di Napoli, con relative interviste a grandi nomi della musica come: Tony Esposito, Davide de Marinis, Simone Cristicchi, Jenny B ecc.
Nel 2010 sono stati presentatori della finale nazionale del concorso, Festival Pub Italia, tenutasi a Milazzo (ME) di fronte a 30.000 spettatori.  Dal 2013 i SenzaRadio collaborano con la compagnia teatrale “Il baule dell’arte”, diretta da Antonio Cascio, partecipando come attori a numerose rappresentazioni.
Nel 2010 per l’emittente televisiva Start-TV Piazza Armerina (EN) Hanno realizzato interviste in studio di gruppi musicali emergenti e sono stati ideatori e conduttori del programma “E’ tutto provvisorio” rubrica sulle stranezze della rete.
Nel 2011 l’autoproduzione del corto/gag “Caffè con i SenzaRadio”, improbabili situazioni comiche davanti al bancone di un bar, è andata in onda su Italia 2 all’interno del programma condotto da Daniele Bossari.  
Nel 2011  Sono stati Ospiti Vip durante la manifestazione “Extreme Sailing Series di Trapani”.
Nel 2011 hanno ideato e condotto il “Festival Note emergenti” manifestazione di 7 serate inserita nel programma dell’estate xibetana (EN).
Nel 2013 collaborano con l’emittente televisiva Enna TV per la realizzazione di interviste e servizi per il TG.

 

Il Catalogo

copertina catalogo 2017

Albo d'Oro/Golden list

Winner Kalat Nissa Film Festival 2017:
Eric Romero
Winner Kalat Nissa Film Festival 2013:
Mario Parruccini
Winner Kalat Nissa Film Festival 2016:
Edoardo Palma
Winner Kalat Nissa Film Festival 2012:
Riccardo Di Gerlando
Winner Kalat Nissa Film Festival 2015:
Isabella Salvetti
Winner Kalat Nissa Film Festival 2011:
Francesco Filippi
Winner Kalat Nissa Film Festival 2014:
Anna Yanovskaya